Mastoplastica Riduttiva riduzione del seno per mammelle ipertrofiche e gigantomastia - Chirurgia Plastica Estetica - Dott. Antonio Tambuscio

intervento chirurgia plastica

DIRECT LINE: 392 0682266

Mastoplastica Riduttiva

Mastoplastica Riduttiva Riduzione del Seno

Durata 3h circa Degenza 1 giorno
Riposo post-operatorio 2 giorni Anestesia generale
Ritorno ad attività sportiva 15-20 giorni Ritorno a vita sociale 3-5 giorni
Costo per l'intevento 6890
  PUOI PRENOTARE UNA VISITA PER QUESTO INTERVENTO NELLA SEDE DI:


Padova - Clinica Città Giardino
Via F. Piccoli 6, 35123, Padova

Prenotazioni: 049 8911049
VEDI MAGGIORI INFORMAZIONI SU QUESTA SEDE
Verona - Prestige Day Clinic
via Monte Baldo 12/B, 37069 Villafranca, Verona

Prenotazioni: Tel.392 0682266
Orario: 15-19 da Lun-Ven

VEDI MAGGIORI INFORMAZIONI SU QUESTA SEDE
Vibo Valentia - Clinica Villa dei Gerani
Via Savio 10, 89900 Vibo Valentia

Prenotazioni: 3920682266
VEDI MAGGIORI INFORMAZIONI SU QUESTA SEDE
Mestre Venezia - CLINICA TORRE EVA
Via Bruno Maderna, 7, 30174, Mestre, Venezia

Prenotazioni: 041 957703
VEDI MAGGIORI INFORMAZIONI SU QUESTA SEDE




Ho ridotto il seno 6 mesi fa e ora sento che sta ricrescendo. E' possibile?

In alcuni casi dopo una riduzione mammaria, il tessuto ghiandolare residuo, comunque presente, potrebbe ipertrofizzarsi nuovamente con ricrescita del seno. Ciò avviene di solito in risposta alla stimolazione ormonale. In altri casi, se non viene mantenuto un peso corporeo controllato, il grasso che compone la mammella (anch’esso sempre presente in qualche misura) potrebbe crescere. La cosa importante quindi dopo l’intervento di riduzione è mantenere un peso corporeo adeguato con una dieta appropriata e l’attività fisica e sottoporsi a controlli periodici dal proprio chirurgo. In alcuni rari casi di recidiva potrebbe essere necessario ridurre il seno con un nuovo intervento.

big_breast_antonio_tambuscio mammelle ipertrofiche


Quattro anni fa ho fatto un intervento di mastoplastica riduttiva andato bene. Un anno fa circa ho partorito ed il seno è ri aumentato di volume, riottenendo pressappoco il volume che avevo prima dell'intervento di riduzione. Posso sperare in una liposuzione o dovrei fare un secondo intervento?

In un caso come questo la liposcultura è assolutamente da evitare. Il grave rischio è quello di ottenere una modica riduzione del seno a costo di una grave perdita di consistenza e tono della mammella con “effetto cadente”. Le riduzioni del seno, per dare un risultato davvero piacevole, richiedono non solo la riduzione del contenuto della mammella (ghiandola e/o grasso) ma, soprattutto, la riduzione della pelle e il sollevamento del complesso areola capezzolo per dare un miglioramento anche e soprattutto a livello di forma e tono della mammella. Qualsiasi altra tecnica può dare risultati molto scadenti.



Se ci si opera in una clinica privata, cosa bisogna osservare? Cosa non deve mancare nella sala operatoria? Cosa mi devo assicurare sia presente in caso di imprevisti/emergenze?

In Italia esiste una normativa molto rigorosa sulla concessione delle autorizzazioni alle strutture sanitarie private. Per quanto riguarda la chirurgia plastica (e non la medicina estetica) le strutture idonee minime sono classificate come Strutture Extra Ospedaliere di Chirurgia le quali hanno tutte le carte in regola in termini di strumentazioni, organizzazione e sicurezza per poter svolgere tutti gli interventi sia in anestesia locale che generale, in ricovero giornaliero. Queste strutture devono avere, tra le altre cose una convenzione con un ospedale pubblico nel caso in cui dovesse essere necessario trasferire un paziente che manifesti una complicanza o richieda un ricovero più lungo di un giorno. Oltre a questa tipologia di clinica esistono altre realtà private di complessità maggiore come strutture di Day Surgery o Cliniche con ricovero ordinario. Per rispondere alla domanda, il paziente non deve controllare niente in particolare ma deve semplicemente verificare che la clinica sia di una delle tipologie dette. Esistono infatti enti preposti (ASL e NAS) che eseguono controlli frequentissimi e rigorosi su tutti i requisiti necessari.


Dopo l'intervento di riduzione del seno le mammelle possono ricrescere ancora?

La mastoplastica riduttiva consiste nella riduzione del volume mammario asportando sia tessuto ghiandolare che tessuto adiposo. La ghiandola mammaria residua ha poca tendenza ad accrescersi negli anni successivi salvo (temporaneamente) in caso di gravidanza. Il grasso rimasto invece può aumentare di dimensioni esattamente come qualsiasi altra parte del corpo nel caso in cui si ingrassi. Le mammelle possono così aumentare anche in modo significativo e in rari casi potrebbe essere necessario un nuovo intervento di riduzione. Diverso è invece il discorso nel caso in cui le mammelle scendano per gravità, cosa non infrequente per un semplice fenomeno di invecchiamento. In questi casi può rendersi necessario dopo diversi anni risollevare il seno con un intervento di mastopessi, senza riduzione del volume.



E' mutuabile l'intervento per il rimpicciolimento del seno?

La mastoplastica riduttiva è un intervento di chirurgia estetica che viene normalmente eseguito in libera professione e quindi a pagamento. In rari casi di gigantomastia gravissima, se è documentato chiaramente un problema di salute causato dal volume e dal peso delle mammelle, l'intervento può essere eseguito in ospedale. In questi casi è necessario dimostrare inequivocabilmente con un iter ospedaliero un problema quale un grave vizio posturale e/o una artrite toraco-cervicale o un problema dermatologico. E' bene ricordare che nei casi così detti "mutuabili" il paziente non può scegliersi il chirurgo.






Vuoi fare una domanda al Dott. Antonio Tambuscio?

Compila i seguenti campi e scrivi la tua domanda.
Conferma la tua mail*

Da dove scrivi?*

La tua domanda*




MASTOPLASTICA RIDUTTIVA (Riduzione del seno)

 

La gigantomastia (mammele di volume eccessivo e molto pesanti), oltre che conferire al seno un aspetto sgradevole e cadente, può essere una condizione invalidante per le normali attività quotidiane. L’intervento di mastoplastica riduttiva consente di ridurre le dimensioni del seno e di sollevarlo. Per correggere l’eccesso di pelle che comporta la riduzione del volume delle mammelle è necessario introdurre delle cicatrici estetiche nel solco sottomammario e lungo la verticale sotto l’areola.






Mastoplastica riduttivaMastoplastica riduttiva

               
ARTICOLI CONSIGLIATI


PRENOTA UNA VISITA
Prenotare visita Dr. Chirurgo Plastico Estetico e Ricostruttivo Dr. Tambuscio

Per prenotare una visita specialistica con il Dr. Tambuscio scegli fra le seguenti la sede a te più vicina.
Segui le indicazioni per fissare l'appuntamento.




Padova - Clinica Città Giardino
Via F. Piccoli 6, 35123, Padova
Telefono: 049 8911049
Vedi maggiori informazioni su questa sede

Mestre Venezia - CLINICA TORRE EVA
Via Bruno Maderna, 7, 30174, Mestre, Venezia
Telefono: 041 957703
Vedi maggiori informazioni su questa sede

Verona - Prestige Day Clinic
via Monte Baldo 12/B, 37069 Villafranca, Verona
Telefono: Tel.392 0682266
Orario: 15-19 da Lun-Ven

Vedi maggiori informazioni su questa sede

Vibo Valentia - Clinica Villa dei Gerani
Via Savio 10, 89900 Vibo Valentia
Telefono: 3920682266
Vedi maggiori informazioni su questa sede

Treviso - Ambulatorio San Raffaele
via delle Industrie, 2/1 , 31032, Casale sul Sile, Treviso
Telefono: Per informazioni: info@antoniotambuscio.it
Vedi maggiori informazioni su questa sede



Rimani aggiornato sui focus, pubblicazioni, faq e promozione

Inserisci i tuoi dati per ricevere le nostre mail mensili.
Il tuo indirizzo e-mail *

In che provincia abiti? *


*Acconsento al trattamento dei dati personali secondo i termini di Legge sopra specificati
*Acconsento di ricevere newsletter e promozioni tramite e-mail

Tutti i campi con * sono obbligatori